• Valuta
  • Lingua
14 mag 2015 | Tempo di lettura estimato: 5 minuti |
barcellona romana

Una passeggiata tra i luoghi della Barcellona romana

Una passeggiata tra i luoghi della Barcellona romana

La meravigliosa Barcellona che una volta si chiamava Barcino....

Le origini della Barcino Romana sono un po' confuse anche se gli storici affermano che l'origine della città risale al I secolo a.C., circa tra il 15 e 10 a.C, quando l'imperatore Augusto fondò la Colonia Iulia Augusta Paterna Faventia Barcino. Di fatto, possiamo dire che l'attuale e bellissima capitale catalana, era splendida anche ai tempi dei romani in quanto le affidarono un ruolo di spicco nel commercio imperiale. Oggi i resti della Barcino antica sono pochi, ma si possono tutt'ora visitare. Se siete amanti della storia, ecco un tour perfetto per visitare al meglio i monumenti romani in città.

Com'era Barcino..

Barcino Barcellona
antica Barcino

L'antica Barcino, che risale a circa 4000 anni fa e che attualmente conosciamo come Barrio Gotico, venne edificata su una piccola collina, aveva un perimetro di 1,5km ed una superficie di circa 12 ettari. Si trattava quindi di una piccola città popolata da poco più di 1.000 abitanti. Il nucleo urbano era circondato da una muraglia con quattro porte d’accesso, localizzate sugli assi delle strade principali.

Esistevano diversi edifici pubblici come il tempio, la basilica, i negozi, le taverne, il mercato, i bagni pubblici e le terme. Nei negozi si vendeva ogni tipo di prodotto che giungevano dai numerosi porti del Mediterraneo. La città si riforniva di acqua attraverso due acquedotti, dal fiume Besòs e da Collserola. Fuori dalla città e ai lati delle strade erano poste le tombe e i mausolei come ad esempio, la necropoli che si conserva nella Plaza de la Vila de Madrid.

Un tour tra la Barcellona romana

Plaza Nova Barcellona
Plaza Nova

Da dove iniziare? Ti consiglio di inziare il tuo itinerario da quello che era il perimetro della città romana: Plaza de la Vila de Madrid. Qui si conserva parte di una necropoli di cui si conoscono 95 tombe. In epoca romana, le necropoli venivano situate sempre fuori dalle mura, poiché la legge romana proibiva seppellire dentro le città.

Da questa piazza, passando per Carrer de la Canuda ed Avinguda del Portal del Angel, raggiungi Plaza Nova, l'antico ingresso di tutti coloro che provenivano da nord. Qui, oltre alla maestosa Cattedrale, vedrai due tratti di muraglia e due massicce torri quadrangolari che fiancheggiano la porta d'accesso alla città e su cui venne edificata nel XV secolo la Casa dell’Ardiaca. L'entrata avveniva per una delle strade principali della città, attualmente conosciuta come Carrer del Bisbe che collega l'attuale Plaça de Sant Jaume. Dentro la Casa dell’Ardiaca, inoltre, si può visitare la parte interna della muraglia e le due arcate degli acquedotti che rifornivano d’acqua la città.

(Apro una piccola parentesi, in quanto Plaza Nova racchiude tante altri elementi artistici e culturali che fanno parte della storia della città, come l'unica opera di Picasso a cielo aperto.

A lato di Carrer del Bisbe, si trova Calle Paradís. Qui si trovano i resti del tempio dedicato a Cesare Augusto appartenente alla fine del I secolo a.C. Il tempio si trovava nella piazza della città, dove si trovavano la maggior parte degli edifici pubblici. Attualmente puoi vedere quattro colonne ed una parte del podio. Che impressione vedere 4 colonne romane tra gli attuali e moderni edifici della città! E potresti osservarlo anche dalla tua finestra, guarda qui! ;)

Colonne tempio romano Barcellona
Colonne tempio romano

Se desideri avere un'idea migliore delle dimensioni delle mura romane, da Plaza Nova prosegui lungo Carrer de la Tapineria verso sud-est, da dove potrai intravedere l'attuale grande e conosciuta Via Laietana che porta verso il mare. Se ne hai il tempo, raggiungi anche Carrer del Correu Vell, dove si può può vedere una sezione di parete con due torri di difesa appartenenti alle seconde mura di Barcino, costruito nel IV secolo d.C.

Il tour della Barcellona romana però, vede come tappa obbligatoria il MUHBA, Museo di Storia di Barcellona. Questo Museo si trova in Plaça del Rei, una piazza dove si concentrano anche numerosi edifici di epoca medievale, ed offre ai visitatori uno splendido viaggio attraverso l'antica colonia romana di Barcino. Si tratta di un sito archeologico piuttosto grande, nascosto al di sotto di quelle strade che attualmente vengono percorse ogni giorno.

Dai un'occhiata anche a tutte le altre foto del museo, sul nostro profilo Pinterest!!

MUHBA - Museo de Historia de Barcelona

MUHBA Barcellona
MUHBA

Il MUHBA conserva ed espone il patrimonio e la storia di Barcellona, dalle origini fino ad oggi. Ha la sua sede centrale a Casa Padellàs, uno degli edifici che formano il complesso monumentale di Plaza del Rei. Qui si può visitare il giacimento archeologico situato nel sottosuolo della piazza, con una superficie di 4000m² che corrisponde ad un importante zona della Barcellona romana. Il giacimento, dichiarato Bene di Interesse Culturale, conserva reperti archeologici che vanno dal I secolo a.C. al VII secolo d.C.

Sito archeologico MUHBA Barcellona
Sito archeologico MUHBA

Visitando il museo si intraprende un viaggio di circa 2000 anni. Nel sottosuolo archeologico, hai la possibilità di immaginarti come vivevano i romani centinaia e centinaia di anni fa. Puoi girare tra le case e le strade della vecchia Barcino, conoscere il "distretto industriale" dove c'erano una volta le fabbriche e i laboratori artigianali. Puoi vedere come viveva una ricca famiglia romana, dove si cucinava, preparava il vino e dove si lavavano e tingevano i vestiti. Attraverso reperti archeologici, si può seguire l'intero processo di trasformazione dell'uva.

Colonne romane MUHBA Barcellona
Colonne romane MUHBA

Proseguendo lungo il percorso, si raggiunge il quartiere cristiano di Barcino, che occupava quasi un quarto della città fortificata del Gruppo Episcopale, uno dei meglio conservati della penisola. È possibile vedere i diversi edifici per il culto cristiano: il battistero del IV secolo d.C., dove sono stati battezzati i primi cristiani; la sala di ricevimento del Vescovo del V secolo d.C. , il palazzo vescovile del VI secolo d.C. ed una Chiesa.

Nel Palazzo Reale c'è un'esposizione permanente della "Barcelona en la alta edad media" (secolo VIII-XIII). Attraverso i pezzi della collezione, si può conoscere la nascita e formazione della città medievale e la sua trasformazione in capitale di un impero mediterraneo, così come la sua crescita e il processo di fortificazione, fino a diventare la Barcellona moderna e contemporanea.

Informazioni utili

  • Dove. Il MUHBA si trova in Plaza del Rei, in pieno centro storico (Barrio Gotico).
  • Come arrivare. E' possibile raggiungere il Museo utliizzando la metropolitana (linea 1 rossa - Plaza Catalunya / Linea 3 verde - Liceu / Linea 4 gialla - Jaume I ) o gli autobus n° 14, 17, 19, 40, 45 e 59. In entrambi i casi è necessario fare un breve tratto a piedi.
  • Orari. Il Museo è aperto tutto l'anno con i seguenti orari: da martedì a sabato dalle 10 alle 19, domenica dalle 10 alle 20. Lunedì chiuso. Le domeniche a partire dalle ore 15, l'ingresso è gratuito. Giorni di chiusura: 1 gennaio, 1 maggio, 24 giugno e 25 dicembre. Per maggiori dettagli, visitare il sito web ufficiale.
  • Prezzi: biglietto intero 7€, biglietto ridotto 5€, gruppi superiori a 10 persone 5€. Per altri dettagli sui prezzi, cliccare qui.
  • Alloggi vicini: guarda questi appartamenti nel Barrio Gotico per alloggiare vicino al Museo.

Il MUHBA conta, oltre al museo, di diversi spazi e centri espositivi. Visita la pagina dedicata per sapere tutto quello che puoi visitare. Il Museo inoltre organizza visite guidate, incontri formativi per le scuole ed itinerari tematici con audioguida per farti scoprire al meglio ogni aspetta della Barcellona romana.

Non mi resta che augurarti buon divertimento e buon viaggio!! ;)

Altre immagini

Ti piace questo articolo?

Unisciti agli oltre 5000 iscritti e ricevi i nostri messaggi direttamente nella tua casella di posta. E 'gratis :)

Guest Writer

Martina Vitali Martina Vitali Pagina Web
Ok appartamenti

Dì ciò che pensi

Ti potrebbe anche interessare

Siete stanchi di leggere su Barcellona? Beh, trovare un appartamento e visitare!

Congratulazioni!

Il tuo credito attuale è di €10

I crediti di viaggio sono applicati automaticamente ai prezzi quando accedi al tuo account.

Ooooops! Si è verificato un errore

Connetiti con Facebook
Connettiti con Google
Hai dimenticato la password?
Inserisci la tua mail qui sotto e ti invieremo la password di recupero.
Cancellare
captcha

Orario d'aperura: Dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 18:00.

Parliamo inglese, spagnolo, tedesco, russo, francese, olandese e italiano.

+33 184883620
+1 6465689734
+34 902052856
+46 844680527
OK-apartment
+44 2036950691
+31 208083149
+39 0694804041
+49 3030808496
+45 89884196
Numero internazionale: +34 933255027
Accumula numeri per l'estrazione e vinci fantastici premi!

Chiunque può collezionare tickets partecipando nella nostra community. Di seguito potrai vedere come ottenerli.

Non vi sono limiti al numero di tickets che puoi accumulare. Più ne hai maggiore sarà l'opportunità di vincere!

Per renderlo più equo per tutti, azzeriamo il numero di ticket ottenuti dopo ogni sorteggio.

Cosa puoi vincere?
Vinci un weekend a Barcellona per 2 persone!

Vinci un week-end a Barcellona


Feedback
Live chat
Usiamo cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul nostro sito ne accetti l'uso. Leggi di più qui. OK