• Valuta
  • Lingua
09 apr 2015 | Tempo di lettura estimato: 7 minuti |
itinerario modernista I

Itinerario modernista a Barcellona - parte 1

Itinerario modernista a Barcellona - parte 1

Dall'Eixample al Tibidabo, alla scoperta della borghesia catalana degli inizi '900...

Quando si parla di modernismo, il primo nome che viene in mente è ovviamente quello di Gaudí. Come dimenticarsi del grande genio che ha realizzato uno dei capolavori architettonici più affascinanti al mondo! Questo movimento architettonico e decorativo degli inizi '900 però, non va ricollegato solo a lui ma anche ad altri architetti modernisti, come Puig i Cadafalch e Doménech i Montaner, che tra il XIX e il XX secolo costruirono splendide case per la borghesia del tempo. La capitale catalana è un museo a cielo aperto grazie a questi edifici tutt'ora abitati.

Alla fine del XIX secolo, con l'Esposizione Universale del 1888, Barcellona era una città in fermento e l'architettura stava vivendo un momento straordinario. In quegli anni lo stile architettonico era visto come segno di status sociale della borghesia prospera del tempo e avere una casa modernista significava far parte della classe sociale più ricca.

Per questo gli architetti, per soddisfare gli sfizi e le vanità dei propri clienti, iniziarono a realizzare edifici dallo stile unico e particolare utilizzando ornamenti floreali, decorazioni in ferro battuto, forme ondulate, vetrate policrome, graffiti, particolari in ceramica, etc.

Iniziando dall' Eixample..

Edificio modernista Barcellona
Edificio modernista

Il quartiere modernista per eccellenza a Barcellona, è l'Eixample: qui troverai gli edifici più emblematici della città. Da dove iniziare? Si può partire da Plaza Catalunya ed incamminarsi in uno dei viale più famosi della città quale Passeig de Gracia: tra i primi troverai l' edificio monumentalista de la Unión y el Fenix costruito tra il 1927 e il 1931 dall'architetto Eusebi Bona Puig y Frederic Marés e il Palau Malagrida, edificato tra il 1905 e il 1908 dall'architetto Joaquím Codina.

Poco più avanti, sulla sinistra, trovi la "Manzana de la Discordia" (con un gioco di parole "manzana" in spagnolo significa sia "isolato" che "mela"): si tratta infatti di una parte di viale che raggruppa tre edifici progettati da tre grandi figure del modernismo catalano: Casa Lleó Morera di Doménech i Montaner, Casa Amatller di Puig i Cadafalch e ovviamente Casa Batlló di Gaudí.

Facciata Casa Amatller Barcellona
Facciata Casa Amatller

Casa Amatller è un gioiellino: le vetrate colorate, le decorazioni floreali e quel tocco particolare dato dalla combinazione con elementi germanici. Splendida esternamente ed altrettanto meravigliosa all'interno. Attualmente è possibile accedere alla lobby dalle scale, si può visitare il negozio Amatller ed all'interno c'è anche un ufficio informazioni sul modernismo.

Interno Casa Amatller Barcellona
Interno Casa Amatller

Proseguendo, si raggiunge ovviamente Casa Milà (o La Pedrera), una delle case più famose di Antoni Gaudí ed una delle più visitate, ma non bisogna fermarsi qui! Salendo un po' più su incontrerai vari edifici di notevole interesse come Casa Fuster (al civico 1329): costruita da Doménech i Montaner tra il 1908 e 1911, è considerato uno degli edifici più costosi della città.

Superata Casa Fuster, si arriva alla fine del viale e Passeig de Gracia si incrocia con Avinguda Diagonal. Qui ci sono altri due edifici modernisti importanti e ben riconoscibili: Casa Comalat e Casa Sayrach. Casa Comalat (Diagonal 442, opera di Salvador Valeri i Pupurull), fu costruita tra il 1909 e il 1911 e presenta chiare influenze guadiniane, dalle tipiche curve alle forme organiche. Casa Sayrach fu invece costruita da Gabriel Borrell e Manuel Sayrach nel 1918.

Dettaglio Casa Comalat Barcellona
Dettaglio Casa Comalat

L'itinerario potrebbe proseguire senza fermarsi..l'Eixample è ricco di edifici modernisti, ubicati in strade poco conosciute e non frequentate dai turisti come ad esempio in Carrer Roger de Lluria, Carrer Valencia, Carrer de Balmes e tante altre....appuntati tutto! ;) Se sei amante dello stile modernista, ti consiglio una passeggiata dedicata completamente alla scoperta di questi edifici, ne vale la pena! Una giornata full immersion nella borghesia di un tempo! Dai un'occhiata anche a questo articolo per qualche consiglio in più! ;)

Casta Fuster Barcellona
Casa Fuster

Salendo verso il Tibidabo..

Se dopo aver passeggiato per tutto il quartiere Eixample, sei curioso di scoprire e curiosare tra altre case moderniste, ti propongo di raggiungere Avinguda Tibidabo, una delle zone più alte della città. Per raggiungere la zona di Tibidabo, si può prendere la linea 7 delle Ferrovie e scendere alla stazione di Avinguda Tibidabo oppure prendere i bus 17, 22, 58, 73, 75 e 123 che ti lasciano proprio all'inizio del viale.

Avinguda Tibidabo inizia all'incrocio tra Passeig de Sant Gervasi con Calle Balmes, ed è un vero e proprio frammento di storia della Barcellona borghese degli inizi '900. Qui trovi ville e case spettacolari. Questo viale nacque in quanto il conosciuto farmacista Salvador Andreu, voleva realizzare un parco in cima alla montagna, il conosciuto Parco del Tibidabo e per realizzare questo progetto, creò la "Società Tibidabo", acquistando così il terreno tra la vetta della montagna e Passeig de Sant Gervasi.

Con questa iniziativa, risalente all'anno 1889, incominciarono ad essere costruite lungo il viale splendide residenze private: alcune di esse sono tutt'oggi abitate, altre sono state trasformate in altre strutture come l'edificio costruito da Adolf Ruiz i Casamitjana nel 1906 che a suo tempo ospitava l'hotel Metropolitan, ora trasformato in una clinica.

Tra le residenze migliori, trovi Casa Roviralta - El Frare Blanc, la Torre Ignacio Portabella e Casa Fornells. Casa Roviralta fu costruita tra il 1903 e il 1913 dall'architetto Joan Rubio i Bellvé e attira l'attenzione per le sue grandi pareti bianchi. Il nome "El Frare Blanc" non deriva però dal colore delle sue pareti, quanto dal fatto che la casa era di proprietà di una comunità di frati domenicani, prima di essere acquistata dalla indiano Teodor Roviralta.

Casa Roviralta Barcellona
Casa Roviralta

La Torre Ignacio Portabella è opera dell'architetto José Pérez Terraza (anno di costruzione 1905), una casa a due piani con una torre che distacca la facciata; anche Casa Fornells fu costruita dallo stesso architetto ma presenta alcuni elementi decorativi medievali mescolati allo stile modernista.

Piccolo consiglio! Per raggiungere questo viale, oltre ai mezzi di trasporto già citati, puoi prendere il Tramvia Blau: uno splendido tramvia blu storico che effettua un percorso di un 1,5km circa salendo con un dislivello di 93 metri ad una velocità di 10km/h e vi fa godere pienamente e con calma il panorama elegante e borghese del viale. La linea fu inaugurata nel 1901, con l'obiettivo di aprire una via alternativa per raggiungere la montagna del Tibidabo e raggiungere così il parco attrazioni in cima.

Tamvia Blau Barcellona
Tramvia Blau

Prima di concludere ti passo questo link, dove troverai maggiori dettagli sulle case di cui ti ho parlato...e siccome in queste case non puoi alloggiare anche se so ti piacerebbe molto, ti invito a dare un'occhiata a questa pagina, dove troverai valide alternative! Una lista di appartamenti modernisti perfetti per la tua vacanza in città!;)

Potrei continuare per ore a parlarti di modernismo..Barcellona ne è la capitale mondiale e forse non basterà una vita intera per scoprire tutti gli edifici, i viali e gli angoli modernisti della città..però intanto iniziamo così! ;) Alla prossima puntata! Nel frattempo, se vuoi, da un'occhiata a tutte le foto realizzate durante questo tour modernista, le trovi nella nostra cartella di Pinterest!

Altre immagini

Ti piace questo articolo?

Unisciti agli oltre 5000 iscritti e ricevi i nostri messaggi direttamente nella tua casella di posta. E 'gratis :)

Guest Writer

Martina Vitali Martina Vitali Pagina Web
Ok appartamenti

Dì ciò che pensi

Ti potrebbe anche interessare

Siete stanchi di leggere su Barcellona? Beh, trovare un appartamento e visitare!

Congratulazioni!

Il tuo credito attuale è di €10

I crediti di viaggio sono applicati automaticamente ai prezzi quando accedi al tuo account.

Ooooops! Si è verificato un errore

Connetiti con Facebook
Connettiti con Google
Hai dimenticato la password?
Inserisci la tua mail qui sotto e ti invieremo la password di recupero.
Cancellare
captcha

Orario d'aperura: Dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 18:00.

Parliamo inglese, spagnolo, tedesco, russo, francese, olandese e italiano.

+33 184883620
+1 6465689734
+34 902052856
+46 844680527
OK-apartment
+44 2036950691
+31 208083149
+39 0694804041
+49 3030808496
+45 89884196
Numero internazionale: +34 933255027
Accumula numeri per l'estrazione e vinci fantastici premi!

Chiunque può collezionare tickets partecipando nella nostra community. Di seguito potrai vedere come ottenerli.

Non vi sono limiti al numero di tickets che puoi accumulare. Più ne hai maggiore sarà l'opportunità di vincere!

Per renderlo più equo per tutti, azzeriamo il numero di ticket ottenuti dopo ogni sorteggio.

Cosa puoi vincere?
Vinci un weekend a Barcellona per 2 persone!

Vinci un week-end a Barcellona


Feedback
Live chat
Usiamo cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul nostro sito ne accetti l'uso. Leggi di più qui. OK