• Valuta
  • Lingua
28 mag 2015 | Tempo di lettura estimato: 4 minuti |
zona alta barcellona

Scoprire la zona alta della città di Barcellona

Scoprire la zona alta della città di Barcellona

Vuoi fare qualcosa di diverso? Allontanati dal centro e scopri una Barcellona più alternativa

Quanti di voi conoscono la grande Avinguda Diagonal? Questa strada, insieme alla Gran Via de les Corts Catalanes, è una delle maggiori strade cittadine di Barcellona, lunga ben 11 km. Deve il nome al fatto che taglia diagonalmente la capitale catalana da un estremo all'altro. Tanti di voi l'hanno sicuramente già oltrepassata, magari senza accorgersene, per visitare la Sagrada Familia o per raggiungere il Parc Güell. Ma sapete cosa altro si può visitare nella parte alta della città? Ve lo faccio scoprire io! ;)

1. Torre Bellesguard

Torre Bellesguard Barcellona
Torre Bellesguard

Partiamo da quello che, tra i 5 punti di interesse, qualcuno avrà già sicuramente sentito nominare e di cui noi abbiamo già parlato: la Torre Bellesguard. Questa torre è una delle tante meraviglie di Gaudí, realizzata dall'architetto tra il 1900 e il 1909 e si trova ai piedi della montagna del Collserola.

Questo edificio è sempre stato di proprietà privata e dal 1944 la casa è di proprietà della famiglia Guilera. In passato la famiglia consentiva di visitare solo i giardini della proprietà, ma da settembre 2013 ha permesso di visitare anche gli interni dell'edificio (esclusi ovviamente gli alloggi privati in quanto la famiglia tutt'ora vive lì). Proprio per questo, spesso chi visita la Torre può incontrare qualcuno della famiglia passeggiare in giardino.

Questa Torre, pur essendo più nascosta rispetto alle altre opere dell'architetto, merita una visita. Gli amanti dello stile gaudiniano apprezzeranno sicuramente, anche in questo edificio, il simbolismo misterioso di Gaudí ed oltretutto potrai godere di una delle migliori viste panoramiche sulla capitale catalana!

Come arrivare

La Torre si trova in Carrer Bellesguard, 16-20 e si può raggiungere dal centro di Barcellona con le le linee di autobus 58, 22 e 90 oppure con il treno FGC Linea L7 ( Stazione Av. Tibidado). Per chi vuole, anche il Bus Turistico fa tappa (Barcelona City Tour - Tour est). Per tutti i dettagli, invece, su orari e prezzi, visitate la pagina ufficiale.

2. Monasterio de Pedralbes

Monastero Pedralbes Barcellona
Monastero Pedralbes

Questo Monastero si trova nell'omonimo quartiere ed è un gioiellino di arte gotica che purtroppo ancora poche persone conoscono. Fu costruito nel 1326 per ordine del re Giacomo II e la regina Elisenda di Montcada per ospitare l'ordine delle monache clarisse, che tutt'ora ci vivono. E' situato in una zona residenziale, molto tranquilla e la visita all'interno del Monastero permette agli ospiti di conoscere più approfonditamente la vita delle monache, come vivevano e come trascorrono le loro giornate oggi. E' molto piacevole passeggiare nel patio interno dove si trova un piccolo giardino con una fontana ed un orto gestito dalle monache stesse.

Si può visitare la struttura con audio guida oppure prendere parte a visite guidate. Per tutti i dettagli sugli orari di apertura e prezzi, visita la pagina ufficiale. Ti ricordo che la visita al Monastero, come per tanti altri edifici e musei, è gratuita la prima domenica di ogni mese e tutte le domeniche dopo le 15.

Come arrivare

E' molto semplice raggiungere il Monastero. Da Plaza Universitat, o meglio dalla vicina Carrer d'Aribau puoi prendere le linee di autobus 64 o 68 che ti porteranno direttamente a Plaza de Pedralbes. Da lì si raggiunge la struttura in 5 minuti a piedi. Altre alternative di trasporto: linee di autobus n° 22, 63, 75 oppure il treno - linea 6 (fermata Reina Elisenda).

3. Parc de Pedralbes

Jardins de Pedralbes Barcellona
Jardins de Pedralbes

Un poco più a sud del Monastero, si trovano i Giardini di Pedralbes (Jardins del Palau de Pedralbes), un paradiso conosciuto da pochi. Questo parco ha origini da una tenuta della famiglia Güell, ceduta poi nel 1920 per consentire la costruzione di una residenza destinata alla famiglia reale. Attualmente, all'interno del palazzo ci sono il Museo di Arti decorative e il Museo della Ceramica.

Anche questi giardini furono progettati da Gaudí: si denota il suo marchio di fabbrica nei lampioni nascosti tra gli alberi, tra le pergole ricoperte di viti e nella fontana di Hercules dove troverai una testa di drago in ferro battuto. Inoltre, a lato del parco, si trova un'altra opera dell'architetto: una parte della ex tenuta Güell, preceduta da un grande cancello con un drago in ferro battuto e due padiglioni progettati in stile ‘'trencadís'’, ossia con piastrelle di ceramica colorate.

Se ami il verde e la tranquillità, questo parco è l'ideale per una passeggiata rilassante, lontano dalla confusione dei parchi più turistici. Ricco di vegetazione, arte e architettura, te lo consiglio per trascorrere un piacevole pomeriggio con amici, con la famiglia o in coppia. Il Parco è aperto tutti i giorni dalle 10 fino al tramonto, ingresso gratuito. In questo parco inoltre, ogni anno si svolge un Festival musicale dove natura, storia, musica e gastronomia si uniscono creando un ambiente unico.

Come arrivare

Il parco si trova su Avinguda Diagonal, 686. Gli accessi al parco sono tre: da Avenida Diagonal, da calle Pere Duran Farell e Calle Tinent Coronel Valenzuela. Il modo più veloce e semplice per raggiungerlo è prendere da Plaza Catalunya la linea verde della metropolitana (linea 3) e scendere alla fermata Palau Reial.

4. Bunkers del Carmel - Turó de la Rovira

Turó de la Rovira Barcellona
Turó de la Rovira

El Turó de la Rovira, spettacolare punto panoramico della città, si trova nel quartiere El Carmel ed è uno spazio patrimoniale dove si conservano i resti di una batteria antiaerea (tra cui diversi bunkers) costruita durante la Guerra Civile Spagnola per difendere Barcellona dagli attacchi fascisti.

Dopo la guerra, vennero qui costruite delle baracche che diedero vita a quello che fu chiamato il "quartiere dei Cannoni" e che rimase tale fino agli anni '90. Successivamente, questo luogo è stato utilizzato per diversi servizi di infrastruttura, quali l'installazione di serbatoi d'acqua e torri di comunicazione.

Dopo essere stato chiuso al pubblico per un po' di tempo, per ristrutturazione, attualmente è aperto e visitabile tutti i giorni e offre ai visitatori una vista spettacolare a 360° gradi su tutta la città. E' un luogo magico e perfetto per godersi la città al tramonto, gli amanti della fotografia non potranno perdersi questo spettacolo!! Ti consiglio di andare dal lunedì al venerdì per evitare la confusione del weekend e sicuramente, anche se la vista è meravigliosa tutto il giorno, sicuramente l'atmosfera del tramonto regala un tocco di magia in più!Ah, l'ingresso è gratuito!

Come arrivare

Questo punto panoramico, a differenza di punti come il Tibidabo o il Parc Güell, non è visitato da molti turisti perché non semplicissimo da raggiungere se non si ha a disposizione un auto propria, ma comunque tranquillo, il modo c'è!

Il metodo più semplice, se sei in centro, è raggiungere Via Laietana e da lì prendere il bus n° V17 che ti porterà direttamente al quartiere El Carmel, fino ai bunkers. Scendi al capolinea e da lì cammini salendo per la montagna ma non ti preoccupare, un po' in salita ma si tratta di soli 10 minuti a piedi!

Come alternativa puoi prendere da Plaza Catalunya la linea 3 della metropolitana (linea verde) e scendere alla fermata Vallcarca, da qui prendi il bus n° V17 (e fare lo stesso percorso). Tempo necessario: 40/45 minuti circa. Altre linee di autobus sono le linee 24, 92 e 119, ma la soluzione migliore è, a mio avviso, quella sopra citata..

5. Ristorante Asador de Aranda Tibidabo

Asador de Aranda Tibidabo Barcellona
Asador de Aranda Tibidabo

Tra parchi, viste panoramiche e camminate...si dovrà anche mangiare no? :) E allora, per rimanere sempre nella zona alta di Barcellona, ti consiglio di mangiare al Ristorante Asador de Aranda Tibidabo. Questo ristorante si trova in Avinguda Tibidado, una strada in pieno stile modernista dove si trovano numero ville degli inizi '900. In una di queste ville, a Casa Roviralta (costruita tra il 1903 e il 1913 dall'architetto Joan Rubio i Bellvé), si trova attualmente questo ristorante.

Il locale è situato in una posizione strategica, ben arredato con stile e molto curato. Nulla è lasciato al caso e tutti i piatti, da tradizione culinaria spagnola, sono curati nella presentazione e ottimi nel gusto. Da provare!

Come arrivare

Il ristorante si trova in Avenida del Tibidabo, 31. Da Plaza Catalunya prendi il treno (linea 7) fino alla destinazione finale quale Av. Tibidabo, da lì raggiungi a piedi il locale in 10 minuti circa.

Ti informo inoltre che questa zona dispone anche di numerosi parcheggi gratuiti dove è possibile lasciare l'auto per tutto il tempo che vuoi, durante tutta la settimana. Ci sono numerose strade con parcheggi liberi e se vuoi raggiungere il centro storico, puoi utilizzare i mezzi pubblici. Spero tutte queste informazioni ti abbiano incuriosito..ora sei pronto per scoprire la Barcellona più autentica e borghese! ;)

Ti piace questo articolo?

Unisciti agli oltre 5000 iscritti e ricevi i nostri messaggi direttamente nella tua casella di posta. E 'gratis :)

Guest Writer

Martina Vitali Martina Vitali Pagina Web
Ok appartamenti

Dì ciò che pensi

Ti potrebbe anche interessare

Siete stanchi di leggere su Barcellona? Beh, trovare un appartamento e visitare!

Congratulazioni!

Il tuo credito attuale è di €10

I crediti di viaggio sono applicati automaticamente ai prezzi quando accedi al tuo account.

Ooooops! Si è verificato un errore

Connetiti con Facebook
Connettiti con Google
Hai dimenticato la password?
Inserisci la tua mail qui sotto e ti invieremo la password di recupero.
Cancellare
captcha

Orario d'aperura: Dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 18:00.

Parliamo inglese, spagnolo, tedesco, russo, francese, olandese e italiano.

+33 184883620
+1 6465689734
+34 902052856
+46 844680527
OK-apartment
+44 2036950691
+31 208083149
+39 0694804041
+49 3030808496
+45 89884196
Numero internazionale: +34 933255027
Accumula numeri per l'estrazione e vinci fantastici premi!

Chiunque può collezionare tickets partecipando nella nostra community. Di seguito potrai vedere come ottenerli.

Non vi sono limiti al numero di tickets che puoi accumulare. Più ne hai maggiore sarà l'opportunità di vincere!

Per renderlo più equo per tutti, azzeriamo il numero di ticket ottenuti dopo ogni sorteggio.

Cosa puoi vincere?
Vinci un weekend a Barcellona per 2 persone!

Vinci un week-end a Barcellona


Feedback
Live chat
Usiamo cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul nostro sito ne accetti l'uso. Leggi di più qui. OK