• Valuta
  • Lingua
22 lug 2014 | Tempo di lettura estimato: 5 minuti |
Mirò

Tour dell'artista Mirò a Barcellona

Tour dell'artista Mirò a Barcellona

Barcellona non è solo Gaudì, scopri le meravigliose opere dell’artista surrealista Joan Mirò con questo colorato e affascinante tour!

Il mosaico dell'areoporto El Prat di Barcellona

Barcellona è una città d’arte e questo lo si capisce non appena arrivati. Una volta atterrati all’aeroporto El Prat, infatti, troverete ad accogliervi, sulla parete del Terminal B un grande mosaico di ceramica realizzato da Joan Mirò con il suo amico ceramista Josep Llorenç Artigas. I colori e le forme sono inconfondibili, si tratta di un omaggio del grande pittore e scultore surrealista Mirò alla città di Barcellona.

Mosaico Miro El Prat
Mosaico dell'areoporto

Da qui, inizia il nostro viaggio tra i sogni, i colori e le forme dell’artista barcellonese. Mirò è uno degli artisti più poliedrici e affascinanti del XX secolo, viste le sue doti di pittore, scultore e ceramista. Un uomo anticonformista che ha contribuito a cambiare i metodi convenzionali della pittura favorendo la libera mescolanza di diverse tecniche artistiche.

La Fondazione Miró

La maggior parte delle sue opere sono raccolte nella Fondazione Miró, un edificio inaugurato nel 1975 nel bel mezzo del Parco del Montjuïc, ad opera del suo amico Josep Lluís Sert. La Fondazione mostra il lavoro di Mirò fin dalle sue prime opere, influenzate dai filoni del cubismo, postimpressionismo e fauvismo, per passare alla sua grande produzione surrealista, fino ad arrivare alle opere di collage che segnano la rottura dell’artista con la pittura tradizionale.

Terraza della Fondazione Miró
Terraza della Fondazione Miró

Camminare nella galleria d’arte è come entrare in un mondo colorato, pieno di forme infantili e surreali. Un mondo di sogni ma anche di critica verso un conflitto, la Guerra Civile spagnola, che si consumava in quegli anni e che Mirò riuscì a rappresentare divinamente nel quadro Naturaleza muerta del zapato viejo (Natura morta della scarpa vecchia), che unisce incubi personali e preoccupazioni politiche e sociali del momento.

Degna di nota è anche la collezione di 23 opere con il titolo generico di Costellazioni con le quali l’artista volle rappresentare l’unione del cosmo con il mondo terreno. Una collezione onirica e affascinante che Mirò realizzò tra il '40 e il '41 in un piccolo paesino della Normandia e che è possibile vedere nella Fondazione.

Escultura en Funsación Miró
La Caricia de Un Pájaro

La Dona i Ocell

Il suo essere poliedrico e sperimentatore portò l’artista ad utilizzare diverse tecniche di pittura e scultura passando da opere eccentriche a lavori più spontanei e infantili che hanno caratterizzato l’ultima parte della sua produzione artistica.

I personaggi rappresentati però sono ricorrenti: le sue opere sono piene di allusioni a temi come il cosmo, la donna, la terra, gli uccelli e l’utilizzo dei colori primari è ormai simbolo delle sue opere.

Ne è un esempio la famosa scultura Dona i ocell (Donna e uccello), eretta nel 1983, nel parco Joan Mirò, dedicato all’artista poco prima della sua morte. L’imponente opera, di 22 m di altezza rappresenta una donna con un cappello e un uccello sulla testa. Completamente ricoperta di ceramiche rosse, gialle, azzurre e verdi fu l’ultima grande opera dell’artista.

Dona i Ocell, Miró
Dona i Ocell

Il mosaico Pla de l'Os

Infine, se siete a Barcellona e decidete di scoprire la meravigliosa produzione artistica di Joan Mirò, non potete perdervi la sua opera più popolare, il mosaico Pla de l’Os. Realizzato sul pavimento della Rambla, non c’è turista che non l’abbia visto e “calpestato”. Con i suoi colori tipici rosso, azzurro e giallo e le forme semplici rappresenta un’emblema a cielo aperto del linguaggio proprio di uno degli artisti più curiosi e affascinanti del XX secolo.

Mosaico Miró en las Ramblas
Mosaico Pla del'Os

Una piccola parentesi...se ti piacciono i tour e i grandi artisti del passato, allora non perderti il tour con Picasso per scoprirne le tracce che ha lasciato durante la sua permanenza in città!

Galleria d'immagini

Ti piace questo articolo?

Unisciti agli oltre 5000 iscritti e ricevi i nostri messaggi direttamente nella tua casella di posta. E 'gratis :)

Guest Writer

Marina D'Ecclesiis Marina D'Ecclesiis Pagina Web
Giornalista italiana e appassionata di fotografia. Sono letteralmente innamorata di Barcellona, città in cui vivo da tre anni. Adoro camminare per le sue strade ed immortalare ogni dettaglio di questa splendida città.

Dì ciò che pensi

Ti potrebbe anche interessare

Siete stanchi di leggere su Barcellona? Beh, trovare un appartamento e visitare!

Congratulazioni!

Il tuo credito attuale è di €10

I crediti di viaggio sono applicati automaticamente ai prezzi quando accedi al tuo account.

Ooooops! Si è verificato un errore

Connetiti con Facebook
Connettiti con Google
Hai dimenticato la password?
Inserisci la tua mail qui sotto e ti invieremo la password di recupero.
Cancellare
captcha

Orario d'aperura: Dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 18:00.

Parliamo inglese, spagnolo, tedesco, russo, francese, olandese e italiano.

+33 184883620
+1 6465689734
+34 902052856
+46 844680527
OK-apartment
+44 2036950691
+31 208083149
+39 0694804041
+49 3030808496
+45 89884196
Numero internazionale: +34 933255027
Accumula numeri per l'estrazione e vinci fantastici premi!

Chiunque può collezionare tickets partecipando nella nostra community. Di seguito potrai vedere come ottenerli.

Non vi sono limiti al numero di tickets che puoi accumulare. Più ne hai maggiore sarà l'opportunità di vincere!

Per renderlo più equo per tutti, azzeriamo il numero di ticket ottenuti dopo ogni sorteggio.

Cosa puoi vincere?
Vinci un weekend a Barcellona per 2 persone!

Vinci un week-end a Barcellona


Feedback
Live chat
Usiamo cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul nostro sito ne accetti l'uso. Leggi di più qui. OK