• Valuta
  • Lingua
05 set 2016 | Tempo di lettura estimato: 6 minuti |
Vivere a Barcellona

Perchè vivere a Barcellona?
7 ragioni

Perchè vivere a Barcellona? <br> 7 ragioni

I vantaggi di vivere a Barcellona

Abbiamo realizzato un sondaggio sugli aspetti più apprezzati di Barcellona, chiedendo a 850 stranieri che vivono a Barcellona da almeno 3 mesi, tra cui 308 italiani, di rispondere a questa domanda: Qual è la cosa che ti piace di più di Barcellona? In questo articolo ti parliamo dei 7 elementi più apprezzati del nostro sondaggio: la Qualità della vita, il Clima, la Cultura, La Vita Notturna, il Mare, il Carattre della popolazione locale e la Gastronomia.. Se vuoi scoprire tutti questi aspetti tipici e goderti la città scegli uno dei nostri appartamenti con affitto mensile.

Sondaggio e infografica

Gli intervistati hanno elencato in ordine di gradimento le tre cose che preferiscono di Barcellona. Analizzando le risposte vediamo che i fattori più menzionati sono stati : la Qualità della vità (70%),il Clima 67%), la Cultura (43%), il Mare (42%), il Carattere delle persone (30%), la Vita notturna (17%) e la Gastronomia. (12%)

Risultati del sondaggio: grafico su cosa piace di più di Barcellona
Quello che piace di più di Barcellona

1. La Qualità della vita

Gli intervistati ritengono la qualità della vita Eccellente (32%), Buona (55%), Sufficiente (12%), Mediocre (1%) o Pessima (0%). La quasi totalità (99%) ritiene che la Qualità della vita sia eccellente, buona o sufficiente. Le risposte confermano i dati ricavati dalla domanda precedente su ciò che più gli stranieri apprezzano della città. Analizzando le risposte a partire dalle singole nazionalità vedremo che non ci sono differenze rilevanti. Per quanto riguarda gli italiani, si riscontra una totale attinenza ai risultati generali poiché i tre aspetti maggiormente apprezzati sono la Qualità di Vita (80%), seguita dal Clima (63%) e dalla Cultura (48%).

I commenti facoltativi lasciati da 8% degli intervistati ci aiutano a capire meglio cosa si intenda con “qualità della vita”.


"Ottimo mix di clima, infrastrutture e cordialità – mentalità aperta e cultura." / "Un equilibrio perfetto tra i vantaggi dei paesi mediterranei e l'organizzazione dei paesi del centro e del nord Europa." / " Mare, montagna, città di medie dimensioni e grande quantità di mezzi di trasporto pubblici..anche se l'ideale è la moto" / "L'incontro tra una città cosmopolita e internazionale e una città mediterranea con i suoi usi e costumi tradizionali." / "Dal clima, passando per l'ambiente cosmopolita, l'offerta di attività e la quantità illimitata di ristoranti" / "Città sempre in movimento, clima ideale, cibo economico e sempre nuovi luoghi da scoprire / "


Grafico risultati sondaggio: la Qualità della vita a Barcellona
Valutazione della qualità della vita a Barcellona

2. Il Clima

Il Clima è uno dei punti forti della città . Le temperature, sempre miti e gradevoli, sono perfette per apprezzare al meglio la città tutto l’anno. Potrai trovare numerosi appartamenti dotati di terrazza, ideali per godersi il clima. In città ci sono anche molti bar e ristoranti con terrazze esterne molto frequentate in qualsiasi periodo dell’anno.

In primavera c’è il clima perfetto per il turismo perché le temperature non sono troppo alte e ci si può godere a pieno le numerose attrazioni della città. Barcellona si può visitare comodamente muovendosi a piedi, ed è ovviamente meglio camminare quando la temperatura non è troppo alta ma il clima comunque mite. E’ tuttavia possibile trovare un po’ di pioggia soprattutto durante il mese di aprile. La temperatura media è di 17°C.

D’ estate le temperature si alzano notevolmente e il clima è caldo e umido. Durante questo periodo, gli abitanti, gli stranieri che si sono traferiti in città e i turisti possono approfittare delle tantissime spiagge di Barcellona. La temperatura media è di 27°C.

Con l’arrivo dell’autunno, fa meno caldo e il clima è nuovamente perfetto per visitare la città camminando. Le temperature sono sufficientemente alte per andare in spiaggia, ma non ci sono ancora precipitazioni. La temperatura media è 20°C.

Per finite c’è l’ inverno che è breve e mite. È comunque necessario comprirsi e utilizzare il riscaldamento in casa in questo periodo. La temperatura media è di 10°C.

3. La Cultura

La cultura catalana è differente dalla cultura spagnola e vanta tradizioni tipiche, speciamente in occasione delle feste tradizionali . Le più famose sono queste:

Sant Jordi è il 23 aprile. In questa occasione, in tutta la città, si regalano libri e rose, assieme a tante altre attività. Inoltre, potrai provare i dolci tipici come la coca di San Jordi.

I Castellers sono un’altra tradizione molto popolare. "Castell” significa “castello” in catalano. Questa pratica consiste nel costruire un castello umano. Per formare la torre ci sono tre parti: la “pinya” (la base), il “tronco” (la struttura) e il “pom de dalt” (la sommità).

I Correfocs sono uno spettacolo pirotecnico molto celerbre in Catalonga. Vedrai gente travesita da diavoli o demoni che corre per le strade con i fuochi artificiali ballando al ritmo di musica.

La Diada Nacional si celebra l’ 11 settembre. Ogni anno i catalani ricordano la perdita dell’indipendenza della Catalogna nel 1714. E’ considerato un giorno festivo da quando fu dichiarato “Giornata Nazionale” in Catalogna nel 1980.

Il Cagatió de navidad è una statuetta di forma umana in legno con 2 o 4 gambe di legno al posto di mani e piedi, un naso rosso, un gran sorriso e un vestito tradizionale solitamente rosso o nero.

La Castanyada è una festa popolare che si celebra la notte del 31 ottobre prima della Festa di Ognssanti. Al giorno d’oggi questa tradizione ha conservato il suo aspetto culinario, infatti durante questo periodo i catalani mangiano solitamente prodotti di stagione.

La Sardana è una danza popolare che si balla seguendo il ritmo di un’orchestra e in cui i i ballerini si tengono per mano formando un cerchio. Secondo una teoria la Sardana proviene dal periodo greco, poichè Omero nell’Iliade parla di un ballo molto simile.

Sant Joan si festeggia la notte del 23 giugno di ogni anno ed era in origine una festa pagana. Le città e i borghi della Catalogna si trasformano per celebrare l’arrivo dell’estate con fuochi d’artificio, falò e petardi.

E per finire leFiestas Mayores che sono le feste di ogni quartiere che hanno luogo durante tutto l’anno. La Fiesta Mayor di Gràcia o in catalano les Festes de Gràcia , è una delle più famose e si tiene a fine agosto.

Nella nostra community troverai moltissimi articoli sulla cultura Catalana.

4. Il Mare

Le spiagge di Barcellona si estendono per 5 km e sono perfette per godersi il sole del Mediterraneo. La zona delle spiagge è molto estesa e questo ti consente di scegliere se rimanere nei pressi del centro della città, più animato e turistico, o se spostarti più in periferia, dove c’è più tranquillità. Qui ti presentiamo le più popolari:

  • Spiaggia di San Sebastià:La più antica e una delle più grandi di Barcellona, con una vista perfetta sull’Hotel W. Qui troverai moltissimi ristoranti e attività.
  • La spiaggia di Sant Miquel: È stata ultimata nel XVIII secolo e prende il nome dalla Chiesa di Sant Miguel del Port, che si trova a pochi minuti di distanza. Questa è una delle spiagge più animate della città grazie alla sua prossimità al centro.
  • Spiaggia della Barceloneta: Qui troverai campi da palloavolo, giochi per bambini, ping-pong e molto altro. Uno dei punti di riferimento di questa spiaggia è la struttura formata da quattro cubi sovrapposti, chiamata “stella ferita” e progettata da Rebecca Horn.
  • Spiaggia di Bogatel: Rinnovata negli anni ‘90 questa spiaggia si trova nel cuore dell’area interamente messa a nuovo in occasione dei Giochi Olimpici del 1992. È più facile vedere persone adulte impegnate in attività come sportive come il beach-volley.
  • Spiaggia della Mar Bella: Qui potrai godere di una bella area dedicata allo sport con campi da pallavolo, una pista di pattinaggio, e un campetto da basket. C’è anche una zona per nudisti.
  • Spiaggia della Nova Mar Bella: Situata vicino alla nuova Mar Bella. Qui potrai sperimentare la "Biblio Playa" per le tue letture. È molti centrale e frequentata da ragazzi di ogni età.

Nella nostra comunità troverete molti articoli sul spiagge di Barcellona.

5. Il Carattere degli abitanti

Per valutare questo fattore andiamo ad analizzare alcune altre domande a cui hanno risposto gli intervistati.

1. Come valuti l’accoglienza dei Catalani?. Le risposte sono state: l’accoglienza è stata Eccellente (13%), Buona (37%), Sufficiente (29%), Mediocre (18%) o Pessima(3%). Quattro su cinque (79%) la trovano eccellente, buona o sufficiente

2. Cosa ti piace di meno della città? L’aspetto negativo più nominato è il Turismo di Massa (34%), seguito dal carattere della popolazione locale (26%), l’inquinamento (19%) e la situazione economica (16%).

Il fatto che il26 % degli intervistati abbia definito come un difetto il carettere della popolazione locale non è in contrasto con quei 79% che si sentono ben accolti dai Catalani.

Ecco alcuni commenti:


"Già dal primo giorno ho ricevuto una fantastica accoglienza nonostante parlassi solo in castigliano. La gente ha un carattere caldo ed inclusivo" / "Gente un po' chiusa, poco incline ad accogliere stranieri nel proprio circolo di amici." / "Non ho mai avuto esperienze negative con catalani." / "Dipende. Alcuni catalani sono veramente antipatici con chi si è trasferito da poco o con i turisti." / "A 15 anni ho cominciato a studiare in una scuola catalana e mi hanno trattato come una principessa!" 


Risultati del sondaggio: l’accoglienza della popolazione locale a Barcellona
L’accoglienza dei Catalani di Barcellona

6. La Vita Notturna

Barcellona è diventata un punto di riferimento mondiale per la sua vita notturna. Ogni anno migliaia di giovani turisti vengono a divertirsi nei tanti bar e discoteche. In ogni quartiere troverai locali originali caratterizzati un’atmosfera particolare, di cui la maggior parte si trova nel centro della città. I avventori sono soprattutto giovani e troverai ogni tipo di musica.

Tra le discoteche più famose ci sono quelle sulla spiaggia: all’ Opium, per esempio, troverai qualsiasi genere musicale e moltissimi turisti. Il vantaggio di queste discoteche è che si trovano proprio sulla spiaggia. C’è anche l’Hotel W, che offre una discoteca su uno degli ultimi piani che vanta una vista spettacolare su Barcellona.

Vicino alla fermata della metro Parallel, si trova l’ Apolo. È una sala da concerto in cui si organizzano molti eventi e in cui troverai sicuramente musica elettronica.

Nel Poblenou c’è il Razzmatazz che propone un genere musicale diverso in ogni sala. Questa discoteca è famosa anche perchè propone musica elettronica di buona qualità, infatti vengono a suonare qui molti DJ di fama mondiale.

Nel Gótico ci sono molti locali e ristoranti, soprattutto nella Plaza Real dove si trovano discoteche come il Jamboree, in cui vengono organizzati anche molti concerti.

Anche il quartiere di Gràcia è molto animato durante la notte: qui si trova uno dei club più famosi di Barcellona l’ Otto Zutz.

I bar sono moltissimi e ce n’è per tutti i gusti. Il modo migliore per trovare quello che ti piace di più è cominciare a camminare per le strade cariche di fascino della città.

7. La Gastronomia

La cucina catalana ha radici intricate ed ha vissuto nel corso dei secoli varie infuenze: il passaggio dei greci, dei romani e l’influsso della cucina italiana e francese. Per questo motivo compaiono elementi che sono ricorrenti anche in altre cucine mediterranee famose per essere molto salutari. La gastronomia tipica catalana combina mare, montagna e terra e ogni regione vanta le proprie ricette in base alla zona: ovviamente la cucina della zona costiera è diversa da quella tipica dei Pirenei.

Senza dubbio però ci sono anche piatti tipici come il xató, l’empedat e la escalibada. Inoltre, la cucina catalana è celebre per i dolci tipicii panellets, i tortells e la famosissima crema catalana. Se parliamo in particolare della cucina della costa, non si può non menzionare la esqueixada: si tratta di un’insalata di mare a base di indivia, merluzzo, e salsa romesco. Degno di nota anche il suquet de peix, un piatto composto da pesce e frutti di mare servito con brodo caldo. Come piatto tipico delle zone di montagna c’è la olla aranesa, un brodo di verdure mangiato asseme a degli gnocchi tipici.

Nella nostra community troverai molti articoli sulla cucina catalana.

Ti piace questo articolo?

Unisciti agli oltre 5000 iscritti e ricevi i nostri messaggi direttamente nella tua casella di posta. E 'gratis :)

Guest Writer

Morgane Le Lan
Morgane Le Lan
Ok-Appartamenti

Dì ciò che pensi

Ti potrebbe anche interessare

Siete stanchi di leggere su Barcellona? Beh, trovare un appartamento e visitare!

Congratulazioni!

Il tuo credito attuale è di €10

I crediti di viaggio sono applicati automaticamente ai prezzi quando accedi al tuo account.

Ooooops! Si è verificato un errore

Connetiti con Facebook
Connettiti con Google
Hai dimenticato la password?
Inserisci la tua mail qui sotto e ti invieremo la password di recupero.
Cancellare
captcha

Orario d'aperura: Dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 18:00.

Parliamo inglese, spagnolo, tedesco, russo, francese, olandese e italiano.

+33 184883620
+1 6465689734
+34 902052856
+46 844680527
OK-apartment
+44 2036950691
+31 208083149
+39 0694804041
+49 3030808496
+45 89884196
Numero internazionale: +34 933255027
Accumula numeri per l'estrazione e vinci fantastici premi!

Chiunque può collezionare tickets partecipando nella nostra community. Di seguito potrai vedere come ottenerli.

Non vi sono limiti al numero di tickets che puoi accumulare. Più ne hai maggiore sarà l'opportunità di vincere!

Per renderlo più equo per tutti, azzeriamo il numero di ticket ottenuti dopo ogni sorteggio.

Cosa puoi vincere?
Vinci un weekend a Barcellona per 2 persone!

Vinci un week-end a Barcellona


Feedback
Live chat
Usiamo cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul nostro sito ne accetti l'uso. Leggi di più qui. OK