• Valuta
  • Lingua
11 dic 2017 | Tempo di lettura estimato: 7 minuti |
Indipendentismo fiammingo

Fiandre alla ricerca dell'indipendenza

Fiandre alla ricerca dell'indipendenza

Il caso della Catalogna non è isolato ed è probabile che all'Europa toccherà rivivere la storia.

Tutti i Paesi europei hanno seguito gli eventi in Catalogna dal referendum del 1 ottobre. Osservatori attenti anche se passivi e in qualsiasi momento sono stati ben attenti a non intervenire nei problemi che affliggono la regione spagnola, se non per dimostrare il loro appoggio al governo di Madrid.

Quando guardi con attenzione a ognuno degli indipendentismi nei Paesi europei è facile capire la mancanza di entusiasmo per una possibile separazione tra Spagna e Catalogna. L'Europa preferisce dire di no alla Catalogna per paura di una forma di contagio.

Diamo un'occhiata ad alcune delle regioni europee che sognano - come la Catalogna - di avere più autonomia o indipendenza. In questo articolo scopriremo la situazione delle Fiandre.

Anche se il Belgio è così piccolo, ha comunque al suo interno dei separatismi. Inoltre in questo momento, il partito separatista belga è una parte della coalizione al potere. Ovviamente, ha causato discordia all'interno del governo...

Il N-VA, Nieuw-Vlaamse Alliante, è un partito fiammingo che rivendica l'indipendenza delle Fiandre, una delle tre regioni belghe. La sua popolarità è abbastanza alta, fino al punto che il partitò vinse le elezioni parlamentare nel 2014 con il 20.36% di voti. Anche se la sua presenza al governo ha ammorbidito la sua retorica separatista, il N-VA non perde un'occasione per manifestare i suoi desideri per l'indipendenza delle Fiandre.

Grazie al conflitto Catalano, i mezzi di comunicazione hanno messo in primo piano la storia dei separatisti fiamminghi.

Storia della regione

A differenza della Scozia, le Fiandre non sono mai state realmente indipendenti. Le Fiandre sono state integrate ai Paesi Bassi borgognoni dal 1384. Fino all'indipendenza del Belgio nel 1830, la regione fiamminga e il resto del Paese passò di mano in mano a spagnoli, austriaci e francesi.

Mentre il Belgio naque nel 1830, la gente fiamminga si sentì messa da parte, specialmente a livello linguistico. In questa maniera, un movimento fiammingo un movimento fiammingo richiese la comprensione dell'olandese come lingua belga (che riuscì ad ottenere). Ma per molto tempo il francese è rimasto la lingua della borghesia.

Durante la Prima Guerra Mondiale, i problemi linguistici sono stati tali che i soldati ebbero difficoltà a capire gli ufficiali della borghesia. Queste motivazioni provocarono il movimento "Frontbeweging" che si basa sul nazionalismo fiammingo.

Il Belgio proclama la sua indipendenza
Il Belgio ottiene l'indipendenza nel 1830

Indipendenza nella regione

Tra le due guerre, il gruppo chiamato Verdinaso fu creato nel 1931 e un altro chiamato Vlaams National Verbond (Lega Nazionale Fiamminga) nel 1933 con l'obiettivo sviluppare uno stato fiammingo indipendente. Questi movimenti collaborarono con i nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale, cosa che portò i responsabili di queste organizzazioni nelle prigioni alla fine della guerra.

Naque un nuovo partito politico nel 1954, il Volksunie. Questa organizzazione fiamminga trovò esito quasi immediato che gli permise di tornare alla vita politica belga rapidamente. Però finalmente, il partito che Nació un nuevo partido político en el 1954, el Volksunie. Esta organización flamenca experimentó éxito casi inmediato que lo permitió volver a la vida política belga rápidamente. Ma alla fine, il partito che ha unito le tendenze separatiste e federaliste fu smantellato nel 2001. Più tardi, i membri misero insieme partiti differenti, alcuni dei quali rispondevano alle loro aspettative indipendentiste, come il Vlaams Blok (ora conosciuto come il Vlaams Belang) o il N-VA.

Il partito predecessore del NVA
Nasce il partito fiammingo "Volksunie" nell'anno 1954

Nel mentre, la regione raggiunse un maggior grado di autonomia con la creazione di un Comune fiammingo nell'anno 1980 che si chiamò "parlamento" nel 2005. Gradualmente, quest'assemblea doveva dare più autonomia alla luce dell'aumento dei partiti nazionalisti fiamminghi.

Dal 2004 al 2008, il Vlaams Belang fu il secondo partito delle Fiandre con risultati particolarmente buoni alle elezioni. Il partito populista di destra fu un difensore del nazionalismo fiammingo, senza dubbio fu troppo estremo e non sempre riuscì a portare a termine le aspettative dei fiamminghi che ora preferiscono il N-VA.

Nel 2010, il N-VA cominciò a farsi un nome e iniziò a preoccupare altri partiti belgi dopo il suo esito alle elezioni federali legislative. Il suo leader Bart De Wever fu eletto come senatore. Ma Su líder icónico Bart De Wever fue elegir al senador. Ma il nuovo arrivato responsabile del Partito nazionalista fiammingo portò il paese ad una crisi politica senza precedenti, tanto che il Belgio non ebbe un governo per 541 giorni a causa del disaccordo tra le parti.

Più tardi, i separatisti si trovarono in competizione, ma il loro livello di popolarità non diminuì di molto. Infatti nel 2014, dopo aver vinto le elezioni per l'ennesima volta, formarono un governo con un partito che parlava francese e due partiti fiamminghi, ancora oggi in carica.

Bart De Wever, il presidente del NVA
Vittoria per il Partito Nazionalista Fiammingo alle elezioni dell'anno 2010

Situazione attuale

Sorprendentemente, il Belgio è guidato da una organizzazione politica che lotta per smantellarlo. Anche se il N-VA è un difensore della confederazione, per ultimo il partito pretente una separazione pura e semplice dei fiamminghi di Vallonia.

Secondo gli ultimi sondaggi in corso dal settembre del 2017, il N-VA rimane il partito più grande nelle Fiandre, grazie al suo 30.2% delle intenzioni di voto. La presenza dei paritit e la retorica più moderata non fermano la sua popolarità.

Al contrario di ciò che si può pensare, anche se il Partito Nazionalista Fiammingo sta vincendo i sondaggi, solo una minor parte della gente del nord del paese vuole la separazione. Inoltre, i sondaggi sono di buon auspicio per il futuro del paese, poiché mostrano che l'indipendenza è metà della forza tra i più giovani.

E' importante sottolineare che anche se il Partito Nazionalista Fiammingo abbia vari ministeri e segretari di stato, a volte non esita ad andare contro il processo decisionale del Governo come fu nel caso di Ottobre nel conflitto catalano.

I nazionalisti fiamminghi hanno offerto il loro appoggio alla Catalogna
I Nazionalisti Fiamminghi mostrano molta compassione per i catalani

Posizione in relazione al conflitto catalano

Anche se il Primo Ministro Belga condannò la violenza della polizia che durante il referendum e infuriò contro il governo spagnolo durante uno dei suoi discorsi, non perse comunque l'occasione di chiarire la sua posizione e affermare che lui e i suoi ministeri appaggiavano Madrid.

Senza dubbio, in Belgio non ha esitato a dimostrare il suo appoggio ai separatisti catalani, nonostante da dentro il Governo. In questo conflitto, i membri del Partito Nazionalista Fiammingo (N-VA) vide l'opportunità di esporre la propria causa d'indipendenza delle Fiandre.

Il presidente della regione fiamminga - un membro del partito separatista - dichiarò di “essere geloso dei catalani”. Un altro membro della N-VA ha accolto con favore la dichiarazione di indipendenza presentata dal parlamento catalano e "ha incoraggiato l'Europa e la comunità internazionale a rispettare questa decisione".

Allo stesso modo, il Segretario di Stato per l'asilo (anche lui del Partito Separatista Fiammingo) invitò i separatisi catalani a rifugiarsi in Belgio in una intervista televisiva.

Caricatura fiamminga che invidia i catalani
Il presidente del N-VA invidia i catalani

Ti piace questo articolo?

Unisciti agli oltre 5000 iscritti e ricevi i nostri messaggi direttamente nella tua casella di posta. E 'gratis :)

Ti potrebbe anche interessare

Dì ciò che pensi

Siete stanchi di leggere su Barcellona? Beh, trovare un appartamento e visitare!

Congratulazioni!

Il tuo credito attuale è di €10

I crediti di viaggio sono applicati automaticamente ai prezzi quando accedi al tuo account.

Ooooops! Si è verificato un errore

Connetiti con Facebook
Connettiti con Google
Hai dimenticato la password?
Inserisci la tua mail qui sotto e ti invieremo la password di recupero.
Cancellare
captcha

Orario d'aperura: Dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 18:00.

Parliamo inglese, spagnolo, tedesco, russo, francese, olandese e italiano.

+33 184883620
+1 6465689734
+34 902052856
+46 844680527
OK-apartment
+44 2036950691
+31 208083149
+39 0694804041
+49 3030808496
+45 89884196
Numero internazionale: +34 933255027
Accumula numeri per l'estrazione e vinci fantastici premi!

Chiunque può collezionare tickets partecipando nella nostra community. Di seguito potrai vedere come ottenerli.

Non vi sono limiti al numero di tickets che puoi accumulare. Più ne hai maggiore sarà l'opportunità di vincere!

Per renderlo più equo per tutti, azzeriamo il numero di ticket ottenuti dopo ogni sorteggio.

Cosa puoi vincere?
Vinci un weekend a Barcellona per 2 persone!

Vinci un week-end a Barcellona


Feedback
Live chat
Usiamo cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul nostro sito ne accetti l'uso. Leggi di più qui. OK