• Valuta
  • Lingua
14 nov 2016 | Tempo di lettura estimato: 4 min |
Donald Trump sindaco di Barcellona

Donald Trump sindaco di Barcellona

Donald Trump sindaco di Barcellona

Cosa succederebbe se Donald Trump fosse eletto sindaco di Barcellona?

Questo articolo è pura finzione, Donal Trump non sarà mai il sindaco di Barcellona,almeno si spera. Ma in questo articolo parliamo di quali sarebbero le conseguenze se succedesse. L’esodo dal quartiere del Raval, l’estrazione di pietre da Montjuic per costruire un muro e altre cose che fanno parecchio ridere fino a quando non ci riguardano direttamente.

Se vuoi qualche informazione pratica ti informiamo che a Barcellona ci sono dei grandi bunker neanche tanto distanti dal centro, e alcuni hanno anche una bella vista. Se vuoi trovare riparo ti consigliamo soprattutto i Bunkers del Carmel. Mentre cerchi di ottenere il visto per entrare in città puoi alloggiare in uno dei nostri appartamenti mensili a Barcellona.

Alla fine dell’articolo troverai dei divertentimeme che ci hanno fatto parecchio ridere anche di un argomento così serio.

Siamo andati a chiederlo direttamente agli abitanti della città e queste sono le loro reazioni e risposte:

Continuiamo ad immaginare questa situazione ... Dopo Trump negli USA e Mariano Rajoy qui in Spagna niente è impossibile. Mettiamo che quello che è successo in America fosse successo a Barcellona. Se non sei di Barcellona puoi immaginare che si stia parlando della tua città, sostituisci la Sagrada Familia con la chiesetta del tuo paese ed il gioco è fatto.

Immagina..

Dios perdone a Barcelona
Dio perdoni Barcellona

“Donald Trump a capo del comune di Barcellona”. “Dio perdoni Barcellona”. “Donald Trump 45º sindaco di Barcellona”. Questi sono alcuni dei titoli dei quotidiani dopo le elezioni dello scorso 8 novembre. Il polemico magnate, proprietario di casinò e ville di lusso, a cui piace tanto apparire in TV, ha nelle sue mani il destino della Ciudad Condal.

In questo momento gli abitanti di Barcellona si stanno già chiedendo se l’elezione comporti davvero la costruzione del muro, come il candidato aveva promesso durante la campagna elettorale. Una bella recinzione resistente con l’obbiettivo di evitare che possano entrare quelli di Badalona o di l'Hospitalet che, stando alle parole del nuovo sindaco, “sono gente con una percentuale di calvi troppo elevata. Anche se alcuni sono anche brava gente".

Il problema è che il nuovo leader non può proprio vedere gli immigrati. Ha promesso che deporterà e che tutti quelli che non dispongono dei documenti necessari e che vieterà l’accesso alla città a tutti coloro che provengono da paesi mussulmani perché pericolosi.

Queste dichiarazioni che hanno tanto preoccupato chi vive nel Raval hanno obbligato tutti gli abitanti del quartiere a trovare nuove strategie per confondersi con i catalani, esponendo la bandiera di Barcellona fuori dalla porta delle loro case o dei loro negozi. Per lo stesso motivo hanno anche adottato il Caga Tió come unico idolo religioso.

caga tio raval
Caga Tió esposti nel Raval

Politica ed Economia

In quanto alla politica economica, Donald Trump ha deciso di intraprendere una duralotta contro i negozi cinesi e anche contro ipachistani. A Barcellona, se il fine-settimana sei alla ricerca di unabirra o di una pizza a qualsiasi ora del giorno o della notte, o hai improvvisamente bisogno di una lampadina, prodotti per il bagno, o un travestimento per la festa a cui ti hanno appena invitato, al giorno d’oggi sono i paquis e i negozi cinesi a monopolizzare questo tipo di mercato, visto che sono gli unici in grado di lavorare nel week-end. Ma anche loro smetteranno. “È proibito.” ha affermato il magnate. Con Trump non lavorerà più nessuno.

D’altro canto, Donald aspira a disfarsi di qualsiasi cosa abbia ideato il suo predecessore negli ultimi 8 anni di mandato. La Riforma Sanitaria sulla quale aveva tanto investito il vecchio sindaco, per esempio, verrà eliminata. La gente dovrà tornare alle costose assicurazioni private per poter accedere ad un trattamento all’Hospital Clinic o all’Vall d'Hebrón. Gli Skaters del MACBA, essendo la fascia di popolazione più soggetta a ferite a causa delle continue cadute, non potrà più fare skate senza protezioni e casco.

Senza dimenticare i cambiamenti climatici, che secondo Trump proprio non esistono. Muoversi in bicicletta per la città, stando alle sue parole, non è solo inutile, ma anche faticoso.

skater macba
Gli skaters poco prima di cadere e spaccarsi la testa

Per non parlare del diritto a possedere armi da fuoco!

Ok di quello proprio non parleremo.

Allarme sociale

I mercati sono crollati appena prima della vittoria di Trump. La preoccupazione si era già diffusa in tutto il mondo. Chiunque si chiedeva come avesse potuto vincere proprio lui e soprattutto come un individuo tanto misogino, che non si è mai risparmiato commenti sessisti e machisti, potesse ancora avere la sua bella moglie pronta a sorridere accanto a lui.

Mentre nella fredda e lontana Andorra, un altro sindaco il cui nome potrebbe essere Putinsi sta già sfregando le mani pronto ad accogliere calorosamente il suo collega di Barcellona.

A Madrid, una certa Ministra della Difesa di nome María Dolores de Cospedal, non ha tardato nel congratularsi con il nuovo sindaco di Barcellona, Donald Trump retweettando un tweet del suo leader Mariano Rajoy. Un altro che, stando a questa affermazione dal dubbio significato, non capisce chi abbia scelto questo sindaco scelto dai cittadini perché sia sindaco.

rajoy trump
Rajoy VS Trump

Sembra una follia, vero?

Anche se il leader in un altro celebre tweet ha detto: ’Cerchiamo di ridere di meno che poi prendono anche noi per messicani’, la vittoria di Trump ha generato un’infinità di meme condivisi su ogni tipo di social per tutta la giornata facendoci fare una risata amara su un argomento che invece dovrebbe farci piangere.

Quindi visto che è inutile piangere sul latte versato e il danno ormai è stato fatto, tanto vale che facciamo un due risate. Qui trovate una serie di meme che ci sono piaciuti particolarmente. Ma prima, mi raccomando, date un’occhiata a questo video:

Meme che ci sono piaciuti particolarmente

mexico
Nel frattempo in Messico...
electorado
Analisi dell’elettorato
Trump Simpson
I creatori dei Simpson sapevano già tutto
Primer día de Trump como presidente
Cosa farei durante il mio primo giorno da presidente?

Ti piace questo articolo?

Unisciti agli oltre 5000 iscritti e ricevi i nostri messaggi direttamente nella tua casella di posta. E 'gratis :)

Guest Writer

Asier Suescun Asier Suescun
Ok Appartamenti

Ti potrebbe anche interessare

Dì ciò che pensi

Siete stanchi di leggere su Barcellona? Beh, trovare un appartamento e visitare!

Congratulazioni!

Il tuo credito attuale è di €10

I crediti di viaggio sono applicati automaticamente ai prezzi quando accedi al tuo account.

Ooooops! Si è verificato un errore

Connetiti con Facebook
Connettiti con Google
Hai dimenticato la password?
Inserisci la tua mail qui sotto e ti invieremo la password di recupero.
Cancellare
captcha

Orario d'aperura: Dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 18:00.

Parliamo inglese, spagnolo, tedesco, russo, francese, olandese e italiano.

+33 184883620
+1 6465689734
+34 902052856
+46 844680527
OK-apartment
+44 2036950691
+31 208083149
+39 0694804041
+49 3030808496
+45 89884196
Numero internazionale: +34 933255027
Accumula numeri per l'estrazione e vinci fantastici premi!

Chiunque può collezionare tickets partecipando nella nostra community. Di seguito potrai vedere come ottenerli.

Non vi sono limiti al numero di tickets che puoi accumulare. Più ne hai maggiore sarà l'opportunità di vincere!

Per renderlo più equo per tutti, azzeriamo il numero di ticket ottenuti dopo ogni sorteggio.

Cosa puoi vincere?
Vinci un weekend a Barcellona per 2 persone!

Vinci un week-end a Barcellona


Feedback
Live chat
Usiamo cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione. Se continui a navigare sul nostro sito ne accetti l'uso. Leggi di più qui. OK